facebook twitter g+ youtube linkedin

Ecole des Maîtres, il tour di presentazione partirà dal Festival di Avignone

 

L’Ecole des Maîtres, il corso internazionale di alta formazione teatrale (solitamente) destinato a giovani attori professionisti europei, presenterà il suo lavoro, per la prima volta, al Festival di Avignone, nell’ambito del Recontres d’été a La Chartreuse di Villeneuve lez Avignon il 15, 16, 17 luglio 2021.

Si tratta di un’edizione speciale, questa numero XXIX dell’Ecole, rimodulata a causa della pandemia. Il corso infatti è stato dedicato alla scrittura quale pratica per immaginare e reinventare il futuro in tempi di “eccezione”. La direzione artistica europea dell’Ecole, ha così affidato l’edizione al drammaturgo italiano Davide Carnevali, artista associato presso ERT Emila Romagna Teatro, insegnante di drammaturgia e teoria del teatro presso la civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano, la Scuola di Teatro Iolanda Gazzero di Modena e l’Insitut del Teatre de Barcellona. È stato inoltre selezionato dalla Royal Shakespeare Company nell’ambito di Project Europa 2020 e, nel 2018 gli è stato conferito il premio Hystrio alla Drammaturgia per la sua traiettoria artistica. I suoi testi sono stati tradotti in 15 lingue.

Carnevali  ha lavorato per sette mesi, dall’estate del 2020, in presenza a Villa Manin e online, con gli otto allievi europei  selezionati, al progetto intitolato “La parola e  corpo assente”.

Una riflessione sul rapporto tra testo e scena, tra scrittura e vita dal punto di vista del drammaturgo che scrive per la scena.

Gli allievi drammaturghi da Italia, Francia, Belgio e Portogallo: dall’Italia Francesvo Alberici e Liv Ferracchiati, Brune Bazin e Cecile Hupin dal Belgio, Jan D’Amérique e Adèle Gascuel dalla Francia, Mariana Ferreira e Raquwl S. dal Portogallo. 

 

Si tratta, ha detto Carnevali, di un’occasione molto importante per i giovani allievi che all’Ecole hanno potuto confrontarsi tra loro senza entrare in competizione e capire come pensano e lavorano i colleghi di altri paesi ancora alla ricerca del proprio stile.

 

L’Ecole rappresenta inoltre la possibilità per i giovani partecipanti di presentare al pubblico i testi prodotti in forma di letture sceniche a Roma, Caen, Reims, Liegi, Lisbona partendo da Avignone.

L’Ecole des Maîtres vede il CSS, Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia capofila europeo del progetto, è promossa in Italia con il sostegno del MiC Ministero della Cultura, della Regione Friuli Venezia Giulia, e della Fondazione Friuli.